Lou Bec 1673m

VIA: Lou bèc e la bècco


  • DIFFICOLTA': MD- 6a max e obbl. 95m
  • AVVICINAMENTO: h.0.40 dal Rifugio Invincibili
  • ESPOSIZIONE: ovest
  • STILE di ARRAMPICATA: muri verticali ben appigliati
  • CHIODATURA: ottima, con fix 10 mm
  • MATERIALE: 12 rinvii, cordini o fettucce per collegare i fix in sosta. Corda intera da 70m o 2 mezze corde, se si vuole scendere in doppia.
  • PERIODO CONSIGLIATO: da maggio a novembre
  • PRIMA SALITA: S.Paschetto e C.Grosset, il 19.09.2010
  • NOTE: una bella linea diretta su una parete verticale a forma di triangolo, alta un centinaio di metri.


Le prime due lunghezze si svolgono su serpentino, mentre l'ultimo tiro di corda su gneiss.


ACCESSO:


dal Rifugio Invicibili, salire fino al primo tornante della pista del Caougis; poi prendere la stradina a sx in leggera discesa, che porta ad alcuni casolari. Con percorso pianeggiante il sentiero supera un colletto, poi un bel bosco di faggi, e, attraversati due canaloni, giunge ai piedi di un caratteristico torrione su cui salgono alcuni itinerari d'arrampicata. Tralasciato il sentiero principale che continua in piano, prendere la traccia che risale un canalone ai piedi delle pareti del Poli e del Nas. Appena dopo aver superato un torrione secondario, salire a dx la ripida traccia tra erba e pietraie che porta in breve ai piedi della parete triangolare. Il nome della via è scritto all'attacco della via.


DESCRIZIONE:


L1: superato un facile zoccolo, la parete si fà verticale, con buone prese, 5c e poi 5b; 33m. Sosta su 2 fix da collegare.

L2: salire un po' a dx della sosta: qualche metro di 6a, poi 5c su muri verticali ben appigliati. 30m. Sosta su comodo terrazzo erboso. 2 fix con catena.

L3: ci si porta ai piedi di un muro verticale che si supera su prese arrotondate (1 passo di 6a). Usciti sul terrazzo erboso, si sale facilmente ai piedi di un fessurone leggermente strapiombante, ma con ottime prese (passo di 5b), quindi per un corto diedro (4c) ed una facile paretina rossastra, si esce sul terrazzo appena sotto la vetta. 30m. Sosta su 2 golfari da collegare.


DISCESA:


con 3 corde doppie da 30m esatti lungo la via; consigiata una corda da 70m !

Attenzione: l'ultima calata si fà su una sosta posta qualche metro a dx (sud) della prima sosta della via.

E' anche possibile scendere comodamente a piedi dal sentiero che, passando al colletto appena sotto la vetta, porta direttamente al Rifugio degli Invincibili in circa mezz'ora. Segnavia bianco-rosso.