Lou Mountruc 1550m

Via: Lou Faou

  • DIFFICOLTA': AD- 3L 4a max. 75m
  • AVVICINAMENTO: h.0.30 dal Rifugio degli Invincibili
  • ESPOSIZIONE: sud-ovest
  • STILE DI ARRAMPICATA: placca di serpentino sempre ben appigliata
  • CHIODATURA: ottima e ravvicinata a fix da 10mm, e golfari da 12mm
  • MATERIALE: 11 rinvii, cordini o fettucce per collegare gli ancoraggi in sosta. Sufficiente una corda intera da 40m.
  • PERIODO CONSIGLIATO: da aprile a novembre; ma è anche consigliata come palestra di misto classico nel periodo invernale.
  • PRIMA SALITA: S.Paschetto, 30.01.2017
  • NOTE: la via più facile del Vallone, ideale per chi desidera provare a salire da capocordata. Se innevata, costituisce un'ottima palestra di misto classico.

Pochi metri a sinistra sono stati attrezzati due monotiri di difficoltà e chiodatura simili lunghi una trentina di metri:

Bèlle fait 4b

Lou faou peui 4a

ACCESSO

Dal Rifugio degli Invincibili, salire fino al primo tornante della pista del Caougis; prendere quindi la stradina a sinistra in leggera discesa che porta ad alcuni casolari. Con percorso pianeggiante il sentiero supera un colletto, poi un bel bosco di faggi, e, attraversati due canaloni, giunge ai piedi di un caratteristico torrione con alcune vie d'arrampicata. Tralasciato il sentiero principale che continua in piano, seguire la traccia che sale tra il Nas ed il Poli. Superato quest'ultimo, lasciare il sentiero e scendere a sinistra alla base delle placche del Mountruc dove due grandi faggi indicano l'attacco della via.


DESCRIZIONE

L1: salire un masso staccato dalla parete e con un passo si supera facilmente la spaccatura che lo separa dalla parete. Un breve traverso a sx (3c) porta alla bella placca molto appigliata, che si abbatte un po' verso la fine; 3b con passo di 4a. Sosta sui 2 golfari a dx. 35m.

L2: superare a sx un breve gradino rovescio, 3c, poi spostarsi a dx sotto una piccola fascia strapiombante, che si supera in corrispondenza di un masso incastrato: passo di 4a. Quindi, su facili placche, alla sosta su 2 fix. 20m.

Breve trasferimento fino ai piedi dell'ultimo salto, attraversando il sentiero del Bèc.

L3: salire per una elegante fessura - camino, 3c; poi si superano i facili muretti (3b) sulla sx fino alla sosta su comodo terrazzino (2 golfari). 20m.

Volendo "conquistare" la vetta, salire pochi metri sopra la sosta; 1 golfare in vetta.


DISCESA

Una corda doppia da 20m dalla sosta del terzo tiro, vi depositerà sul sentiero che traversa il Mountruc.